Obbligo manutenzione fabbricati e pulizia spazi adiacenti

Dettagli della notizia

Ordinanza contingibile e urgente per la tutela della pubblica e privata incolumita'. obbligo manutenzione fabbricati, pulizia spazi adiacenti e obbligo di manutenzione del verde nei centri storici e centri abitati.

Data:

24 Marzo 2023

Tempo di lettura:

Descrizione

IL SINDACO

Considerato che nel Comune di Esperia (FR) ci sono tre centri abitati costituiti da un numero rilevante di fabbricati spesso in stato di abbandono e/o collabenti;

Rilevato che parecchi di essi versano in uno stato di fatiscenza costituendo un pericolo per la sicurezza e l’incolumità dei cittadini e un degrado per il decoro urbano;

Appurato che in molti casi i fabbricati risultano da tempo abbandonati, e che hanno bisogno di interventi urgenti e necessari di manutenzione, perché soggetti alle ingiurie del tempo e alla incuria da parte dei proprietari o di chi ne vanta un qualsiasi diritto di uso o di proprietà;

Considerato che tale situazione di abbandono del patrimonio immobiliare lede anche l’immagine della città;

Rilevato che tale condizione permane sul territorio comunale da anni e aumenta con il passare del tempo;

Preso atto di tale circostanza di degrado e per restituire decoro, sicurezza ed una migliore vivibilità nei centri abitati e centri storici di Esperia è necessario ordinare l’obbligo per i proprietari di immobili, o di chi ne detenga un qualsiasi diritto di uso o di proprietà, a provvedere alla loro manutenzione ordinaria e pulizia;

Considerata l’indispensabilità di eliminare nel più breve tempo possibile i rischi per la pubblica e privata incolumità ed il degrado del decoro urbano;

Visto il D.Lgs,267/2000, art. 54;

ORDINA

A tutti i proprietari, conduttori e/o titolari di qualsivoglia diritto sugli immobili presenti nei centri storici e nei centri abitati di Esperia, di provvedere nel termine perentorio di giorni 30 (trenta) dalla data di pubblicazione della presente ordinanza, a quanto di seguito specificato:

  1. Provvedereallapuliziaemanutenzionedegliimmobilidisabitatiperevitarerischidi cedimento che comportino pregiudizio all’incolumità delle persone e offesa al decoro urbano;
  2. Estirpazione dell’erba lungo le case e muri di cinta prospicienti le aree pubbliche ;
  3. Tenereordinateepulireleareeprivatecontagliperiodicidellavegetazionealfinedi evitare che possano costituire rifugio di animali nocivi per le condizioni igienico-sanitarie delle aree interessate e limitrofe;
  1. Garantire un’adeguata e perfetta chiusura degli immobili disabitati;
  2. Pulire le soglie di accesso agli immobili;
  3. 6. Eliminare gli accumuli di rifiuti all’interno degli immobili, cantine e garage che non sono utilizzati, che possano creare pericolo per la pubblica incolumità e costituire rifugio per gli animali nocivi;

Nel caso di inerzia da parte dei suddetti nominati, si applicheranno le sanzioni previste per legge (art.7-bis del D.Lgs. 267/2000: da € 25,00 a € 500,00 e, se del caso, dal vigente Codice della Strada) e, trascorsi inutilmente 30 giorni dalla notifica delle eventuali violazioni, i lavori verranno eseguiti d’Ufficio con spese a carico degli stessi. Nel caso si dovesse procedere con tale procedura, si intende derogato l’art. 832 del C.C. per le motivazioni espresse in premessa e finalizzate alla tutela della pubblica incolumità autorizzando l’accesso coattivo delle imprese e/o del personale da questo Comune incaricati agli immobili interessati per il tempo strettamente necessario all’esecuzione delle operazioni.

DISPONE

la pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune di Esperia; la pubblicazione sul sito web del Comune di Esperia;
la trasmissione a:
Comando Stazione Carabinieri;

Servizio Polizia Locale del Comune di Esperia; Ufficio Tecnico del Comune di Esperia; Prefettura di Frosinone.

AVVERTE

Che ai sensi dell’art. 3 della legge 241/90, avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso giurisdizionale al T.A.R. del Lazio entro 60 giorni dalla pubblicazione oppure, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni;
che le eventuali spese sostenute dal Comune di Esperia per gli interventi di ripristino delle condizioni di sicurezza e decoro urbano, in sostituzione degli obbligati, saranno ad essi addebitati secondo le procedure di legge.
In caso di reiterazione nel mancato adempimento alle prescrizioni della presente ordinanza, oltre all’applicazione della sanzione pecuniaria, i trasgressori saranno deferiti all’Autorità Giudiziaria (art. 650 del codice penale).

INCARICA

della verifica dell’ottemperanza della presente ordinanza l’Ufficio Tecnico Comunale ed il servizio di Polizia Locale del Comune di Esperia e tutte le forze dell’Ordine. L’eventuale esecuzione d’ufficio delle opere avverrà con l’assistenza delle forze dell’ordine.

Il SINDACO
GIUSEPPE VILLANI
(Firmato digitalmente ai sensi art.21 del D.Lgs.82/2005)

Ultimo aggiornamento: 11/07/2023, 12:12

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?2/2

Inserire massimo 200 caratteri